Import da GPS Geomax ZGP 800

Buonasera,
come fare per importare in Geocat un rilievo fatto con un GPS GEOMAX ZGP 800?
Avrei bisogno del file FRT da inserire nello strumento che poi mi permetterà di esportare i punti che saranno caricati in Geocat.
Saluti

Ciao Antonio,
per la strumentazione GPS della Geomax non serve nessun file FRT, ti basta esportare il rilievo nel formato RAW e selezionare in Geocat (dal menù Configurazione | Strumento) uno dei due formati RAW (prova prima uno e poi l’ altro e verifica quello idoneo al tuo strumento):

Resto a disposizione per eventuali altre informazioni.

Il mio strumento è un pò datato rispetto ai nuovi modelli Geomax, non mi permette di esportare i file RAW 1 o RAW2.
Diciamo che funziona un pò come il Leica 1200, quindi mi permette dal palmare di esportare direttamente i lavori in un file txt, ma necessita del file di formato FRT da inserire nel palmare.
Ho provato a seguire la procedura di import per il Leica 1200 descritta nella guida a pag. 133, ma non sono in possesso del software Leica Geo Office.
Eventualmente posso allegarti i file di formato che utilizzo per l’export con altri software.

Sì, mandami via mail a gianni.rossi@corsigeometri.it il file TXT esportato dal tuo strumento, così implemento l’import direttamente da quello.
Nel frattempo, verifica se il tuo strumento (o il software a corredo) ti esportano il file DAT di Pregeo, perché se così puoi importare in Geocat direttamente quello.

Ciao Antonio,
sì, posso importare i dati dal tuo file per Thopos, ma per farlo dovresti confermarmi la posizione dei dati. Il file contiene una serie di righe con etichetta BS seguite da righe con etichetta LL. Ad esempio, nelle prime due righe del tuo file, i dati potrebbero essere quelli che ti indico qui sotto, ma devi essere tu a confermarmelo:

Riga BS (spezzettata per i vari dati):

BS|
etichetta di riga

RTCM-Ref 0|
nome della base GSP

4569932.6335000116|1164200.1691000029|4280036.4460998802|
coordinate geocentriche

0.0000000000|
altezza antenna

   101|

nome del punto

6038.7981633851|-1360.7616652842|-5964.6441448759|
delta X-Y-Z base-punto

2.0000000000|
valore dop (gdop o pdop?)

0.0000211285,0.0000030673,0.0000129592,0.0000048884,0.0000014093,0.0000175362|
matrice di varianza covarianza

1.3416407865|1.5132745950|0.0059399684|0.0102551999| --------|
???

Riga LL:

LL|

    101|

nome del punto

4575971.4316633968|1162839.4074347187|4274071.8019550042|
coordinate geocentriche

2.0000000000|
altezza antenna

0.0000211285,0.0000030673,0.0000129592,0.0000048884,0.0000014093,0.0000175362|
matrice di varianza covarianza

1.3416407865|1.5132745950|0.0102551999|0.0059399684| --------|
???

Dovresti anche chiarire come mai il punto (101) c’è sia sulla riga BS che sulla riga LL, cosa indicano le due posizioni?

Se mi confermi (o modifichi) e integri la definizione dei dati, procedo subito a sviluppare l’import.
Fammi sapere.

Ciao Gianni,
adesso a prescindere da altri software, sarebbe utile capire quali dati GPS si aspetta Geocat e da lì creare un file ad hoc FRT da inserire nel palmare per esportate direttamente i dati.
Comunque ho cercato di ricostruire l’elenco dei campi, li ho intabellati in excel e trasformati in PDF.
Saluti.

File FRT tabella intera.pdf (71,3 KB)
File FRT tabella affiancata.pdf (73,4 KB)

Ciao Antonio.

Geocat si aspetta i dati delle basi GPS e delle rispettive baseline ai punti, come credo anche tutti gli altri software di cui mi hai mostrato la foto del palmare.

Sì, potrebbe essere la soluzione ideale, ma per adottarla mi servirebbe un’adeguata documentazione su come creare il file FRT. Ti dico questo perché l’unico FRT che ho utilizzato finora in Geocat (parecchi anni fa) è quello per i dati esportati da LGO, ma all’epoca me lo creò un collega che lavorava per Lieca (poi ha cambiato lavoro e non è più disponibile). Cercando su internet ho trovato il PDF di cui al link qui sotto che però, come potrai vedere, parla di un software apposito della Leica denominato Format Manager che sembra fatto apposta per creare i file di formato FRT. Bisognerebbe quindi capire se questo programma è tuttora disponibile e come fare ad averlo. Oltretutto questo approccio dei file FRT sembra molto datato (il manuale è del 1999 ???) per cui non so nemmeno se abbia senso perdere tempo su tecnologie così obsolete (come ti dicevo, attualmente vedo che quasi tutte le maggiori case produttrici adottano i formati file standard RAW e RW5). Ad ogni modo, se tu riesci (magari tramite il tuo rivenditore Geomax) a procurarmi la documentazione e/o il programma necessari a creare il file FRT, lo farò volentieri.

manual_Format_manager_leica_geotop.pdf (500,0 KB)

Nel frattempo ho invece sviluppato l’import del file TXT esportato per Thopos che mi hai mandato (tornando sul FRT, potresti quindi duplicare quello di Thopos visto che adesso funziona anche per Geocat). Per utilizzarlo, scaricati dal sito www.topgeometri.it, menù Software | Geocat l’aggiornamento n. 37, poi segui le istruzioni che ti riporto qui.

Attiva il menù Configurazione | Strumento e seleziona GEOMAX ZGP 800 dalla tendina Strumenti attuali:

Poi, con riferimento all’immagine che segue:

  1. apri un nuovo rilievo, si apre la tabella TS;

  2. attiva l’icona Importa da strumento e seleziona il file TXT che avevi esportato per Thopos, che ti verrà così importato nella tabella gialla delle baseline GPS:

L’unica cosa che mi lascia perplesso di questo tuo file TXT sono le seguenti righe finali:

BS|RTCM-Ref 3|4572396.5305000115|1163600.0140000030|
LL|       137|4575935.1833440503|1162822.1976301770|
LL|RTCM-Ref 0|4572384.4663000107|1163605.3782000027|
LL|RTCM-Ref 0|4572380.4227000112|1163613.5680000030|
BS|RTCM-Ref 0|4572380.4227000112|1163613.5680000030|
LL|         3|4575926.1337482361|1162833.5114942186|
BS|RTCM-Ref 0|4572380.4227000112|1163613.5680000030|
LL|         4|4575935.3434824096|1162825.8861464942|
LL|RTCM-Ref 1|4572357.4597000126|1163611.8561000030|

nelle quali, come vedi, sembra che dalla base GPS RTCM-Ref 3 torni a rilevare la base RTCM-Ref 0 con quest’ultima che però presenta coordinate geocentriche diverse da quella iniziali e quindi dà risultati errati (anche sui punti 3 e 4 riferiti a questa nuova posizione). Sai spiegarti il perché di questi dati?
Queste righe, importate su Geocat, danno luogo a queste altre righe della tabella GPS:

Ma se le lasci, i risultati, come detto, vengono alterati. Se invece le cancelli (basta premere Ctrl+Canc da tastiera su ciascuna riga) il rilievo sembra del tutto corretto, come ho potuto verificare mandandolo su Google Earth:

Altra cosa che mi lascia perplesso è che i punti che hai rilevato per intersezione (spigoli di fabbricato) vengono registrati come se in realtà fossere stati anch’essi rilevati direttamente con il rover, con ciò non rispecchiando il rilievo realmente avvenuto. Nei formati attuali (RAW e RW5), invece, vengono registrate apposite righe in cui sono riportate le distanze dai due punti ausiliari (e anche l’eventule attribuizione della quota) che Geocat importa come allineamenti per intersezione.

Fammi sapere se ti torna il tutto.