Da coordinate gps a coordinate catastali

Buonasera Gianni. Volevo sapere se è possibile trasformare le coordinate gps, che ho preso con il mio ricevitore, in coordinate catastali. Grazie.
Rosario.

Ciao Rosario,
sì, è possibile, ma per farlo devi rilevare con il GPS anche 2 (o più) PF. Vedi qui sotto: inserisci in Geocat il rilievo GPS comprensivo dei PF, poi lanci il Calcolo catastale e ottieni le coordinate catastali di tutti i punti rilevati (colonne di color ocra):

Gianni grazie per la tua disponibilità e professionalità. Buona serata.

Ciao Gianni,
per fare il contrario? Cioè passare da coordinate catastali Cassini-Soldner in coordinate GPS?

Ciao Guido,
è l’inverso del calcolo di cui al post precedente. Devi sempre appoggiarti a “punti doppi”, cioè punti di cui conosci sia le coordinate catastali che quelle geografiche, come ad esempio i PF circostanti ai punti di cui vuoi trasformare le coordinate Cassini-Soldner. Non è un calcolo banale, ma in sostanza i passaggi sono questi:

  1. Dalle geografiche (lon/lat) dei PF calcoli le geocentriche WGS84 (riferite all’origine sul centro della terra, c’è una formula specifica per questo calcolo).
  2. Dalle coordinate catastali dei PF e dei punti da trasformare calcoli i delta topografici (euleriani), cioè le differenze in X, Y, Z (anche se in genere la quota non si considera).
  3. Con le geocentriche del PF e i delta topografici (euleriani) calcoli le geocentriche del punto da convertire applicando la trasformazione euleriana inversa.
  4. Dalle geocentriche così trovate per il punto calcoli le geografiche (lon/lat).