Foto raddrizzamento per digitalizzare planimetrie

Ciao colleghi, sono un neofita del forum e spero di muovermi nel modo più opportuno:
mi sembra di non aver trovato nessuna discussione sull’argomento e provo a porre qui il mio quesito.

Posso usare uno dei vostri programmi per raddrizzare, scalare e digitalizzare delle planimetrie?

Penso ad un uso per pratiche catastali e per calcolo di superfici per dei computi metrici. quindi non necessito di precisioni eccessive …

Grazie per i consigli che potrete darmi.
Un cordiale saluto a tutti,
Giuseppe

Ciao Giuseppe,
per poter darti una risposta attendibile dovresti precisare meglio cosa intendi per raddrizzare, scalare e digitalizzare e anche a che tipo di elaborato intendi per planimetrie.
Il mio software CorrMap, ad esempio, esegue tutte le operazioni che hai descritto con riferimento ad una mappa disponibile su file raster (immagini JPG, PNG, TIF, ecc.), nel senso che riporta i parametri a 200 x 200 (raddrizzare), esegue la scalatura da pixel a metri (scalare) e ti permette di cliccare sui punti di tuo interesse dei quali ti crea poi il DXF sul CAD (digitalizzare).
Ma ripeto, è da capire se queste azioni sono quelle che intendi tu.

Ciao Gianni, grazie per la risposta, sei sempre solerte!
Per essere più preciso: sto restituendo delle planimetrie per fare dei computi metrici legati al 110%.
Mi sto riferendo a delle scansioni ottenute con Accesso agli atti in Comune.
Abbiamo dei rilievi, purtroppo non topografici, quindi i punti cardine sono costutuiti da misure fatte a cordella.
Il vero quesito è: quale tipo di georeferenziazione consiglieresti in questo caso?
So che non è l’utilizzo più indiicato per il tuo software ma è un piccolo ripiego in attesa di mettere punto procedure più consone.
Grazie ancora per l’attenzione.
Un cordiale saluto

Ciao Giuseppe,
per poter darti una risposta dovresti postare qui l’immagine di una delle planimetrie che dici, così posso rendermi conto se o come poterle trattare con CorrMap.
Se non sai come inserire immagini qui sul forum, leggi come fare da questa guida:

Guida all’utilizzo del forum

… per il calcolo delle superfici di planimetrie catastali risulta eccellente il programma “Docfa” infatti, sembra paradossale, ma per le esigenze di precisione che tu specifichi non serve un programma sofisticato.
Ci fu un periodo in cui sembrava che il Catasto obbligasse ad utilizzare il rilevamento di campagna del lotto e del fabbricato in coordinate assolute (e quindi con un sottoprogramma di Pregeo) per la redazione diretta e semiautomatica delle planimetrie, ma la cosa non ebbe seguito (peccato).
Se tu richiedi una planimetrie ti accorgerai che ce ne sono di tutte le fantasie possibili ed immaginabili e, ovviamente, mai in coordinate assolute (sono tutte allineate al bordo del disegno). Solo raramente derivano direttamente dai dati dxf del disegno che quasi mai é un rilevamento bensí una progettazione.
Tieni poi conto che Docfa ti da le superfici “ragguagliate” alla destinazione d’uso (variano di caratura) influendo differentemente sulla superficie finale (lorda) che, guarda caso, puó essere usata per la stima con i prezzi di “Geopoi” (Osservatorio Mercato Immobiliare) applicando con la nota formula solo la “vetustá”.

:wink: