Locale cat. C/6 scorporato o no?

Buongiorno a tutti, ho un dubbio su una variazione catastale. Spero possiate aiutarmi. Un fabbricato di tre piani di unica proprietà è stato ristrutturato rifacendo la scala e variando la disposizione degli spazi interni. In origine era costituito da tre sub di cui due di cat. A/4 ed uno , al piano terra, di cat. C/6. Adesso lo si vuole trasformare in un unica unità immobiliare (quindi unico sub) di categoria A/4. Per fare ciò, il locale di categoria C/6 si può inglobarlo nell’ unico nuovo sub che si va a creare indicando come causali VSI, Cambio Destinaz. Uso, FUS, RISTR? Oppure va scorporato attribuendogli un suo sub e lasciando la cat. C/6? Nel progetto il locale, inglobato, è stato indicato come ripostiglio e possiede un suo ingresso dall’esterno ed uno dall’interno.

La nota protocollo n° 0321457 del 06/10/2020

è maggiormente esplicita delle altre tre note
perchè contiene tre tabelle con schemi esemplificativi

Le altre tre note sono le seguenti
Nota protocollo n° 60244 del 27/04/2016
Nota protocollo n° 223119 del 04/06/2020
Nota protocollo n° 17995 del 19/06/2020

Altro riferimento è il seguente
Circolare n° 2/E del 01/02/2016

Da come hai descritto il ripostiglio al piano terra, direi che va dichiarato come unità autonoma in C/2.